Articoli marcati con tag ‘Appunti di agronomia’

Analisi del grappolo di Trebbiano Spoletino

domenica, 26 agosto 2012

Trebbiano Spoletino - Analisi Grappolo

Dopo il post della vendemmia in arrivo mi sembrava doveroso analizzare, per gli appassionati e i più esperti del settore, il grappolo del nostro attesissimo Trebbiano Spoletino. (continua…)

La Ripresa Vegetativa 2011

mercoledì, 13 aprile 2011

Dopo il Vinitaly e L’Umbria che Eccelle è il momento di rimettere mano al nostro vigneto di Trebbiano Spoletino. La ripresa vegetativa è molto importante e delicata, in quanto la vite non deve subire gelate primaverili e per evitarle si può solamente sperare che il tempo non faccia brutti scherzi. Ora spiegherò brevemente ciò che viene fatto durante questa particolare fase della vite:

(continua…)

I paletti tutori

sabato, 4 settembre 2010

Trebbiano Spoletino

Settembre 2010. Dopo due giorni di duro lavoro in cantina, passato a spostare scatole di vino, è tempo di ritornare nel nostro vigneto di Trebbiano Spoletino (fa pure rima!). A parte gli scherzi, ora descriverò brevemente quello che è stato fatto in questo periodo pre-vendemmia. (continua…)

La ripresa vegetativa

lunedì, 9 agosto 2010

Trebbiano Spoletino

Tornati dall’Umbria Wine Festival ci volgiamo subito al nostro vigneto di Trebbiano Spoletino, che ultimamente abbiamo lasciato riposare in modo tale che la ripresa vegetativa avvenga il più naturalmente possibile. Beh, c’è poco da dire su questo, le foto parlano da sole… (continua…)

La disposizione dei fili

lunedì, 14 giugno 2010

E’ passato un sacco di tempo dall’ultimo post sulle pratiche agronomiche, nel frattempo abbiamo raccontato le nostre emozioni di Capodanno di…Vino, del Vinitaly e di Spoleto Tipica, ma finalmente è arrivata l’ora di rimettere mano al nostro vigneto. L’operazione in questione è la disposizione dei fili, ossia una pratica che va eseguita soltanto dopo aver posizionato tutti i pali, pertanto vediamo in dettaglio questa particolare operazione.

“Prima della disposizione dei fili sono stati inseriti nel terreno tutti i pali in c.a. (cemento armato) all’inizio e alla fine di ogni filare, detti “capotesta”, che fungono da supporto per il fissaggio dei fili di acciaio. Fatto ciò vengono inseriti nel terreno in prossimità delle testate (o capotesta) dei cavi di acciaio, che mediante una fune (sempre in acciaio) vengono collegati alla relativa testata, questo per evitare che il palo in c.a. si raddrizzi con il tempo per effetto della tesatura dei fili di acciaio. (continua…)

Il quaderno dell’agronomo: la palificazione

mercoledì, 4 novembre 2009

Sono passati alcuni mesi dalla messa a dimora delle nostre barbatelle di Trebbiano Spoletino, ed ora è arrivato il momento di dare forma al nostro vigneto. Questa volta, la lezione di agronomia la faccio io personalmente, limitandomi soltanto a descrivere ciò che è stato fatto ed impiegato per il nostro Trebbiano Spoletino.

(continua…)

Il quaderno dell’agronomo: messa a dimora

martedì, 28 aprile 2009

Trebbiano Spoletino - Il taglio

Anche questa volta, la lezione di agronomia è di Renzo…

Francesco

(continua…)

Il quaderno dell’agronomo: lo squadro

sabato, 25 aprile 2009

Trebbiano Spoletino - Squadro

Lo Squadro

Sul tema dello squadro non posso che farmi da parte e lasciare parlare Renzo, l’agronomo…

Francesco

(continua…)

Il quaderno dell’agronomo: erpicatura

mercoledì, 22 aprile 2009

Trebbiano Spoletino - Erpicatura

La preparazione del terreno

Vedete che terreno morbido e friabile? Beh, non lo abbiamo trovato proprio così quando lo abbiamo scelto per il nostro Trebbiano Spoletino. Come sempre per raggiungere il nostro scopo, ovvero preparare un letto piano per disporre le barbatelle in filari ordinati, ci siamo affidati alla tecnica e all’esperienza di Renzo, il nostro agronomo. Renzo ha addirittura “calcolato” il giorno in cui il terreno, al momento della lavorazione, sarebbe stato più asciutto in superficie e umido in profondità per avvicinarci il più possibile alle condizioni ideali per piantare il vigneto. (continua…)